Cronaca Italia

Lecce, cede grata a scuola: Andrea De Gabriele precipita e muore

scuolaLECCE – Era tornato indietro dopo l’ora di educazione fisica per recuperare il giubbotto. E’ passato sopra un tendone che ricopriva una copertura per gli scantinati sottostanti, ma quel sostegno precario ha ceduto: è morto dopo un volo di una quindicina di metri uno studente di 17 anni, Andrea De Gabriele. E’ successo nel liceo scientifico ‘De Giorgi’, in via Delle Anime, a Lecce.  

Il ragazzo, di Campi Salentina (Lecce), che frequenta il quarto liceo, aveva da poco ultimato l’ora di educazione fisica. Sembra che sia precipitato nel vuoto nel tentativo di recuperare il giubbotto che era stato lanciato per scherzo da un compagno di scuola dall’altro lato di una inferriata. Quest’ultima delimita un’area ricoperta da un materiale leggero, forse un tendone, una copertura per gli scantinati sottostanti.

Andrea De Gabriele – sempre secondo quanto si è saputo finora – avrebbe preso una sedia e si sarebbe arrampicato sulla inferriata, scavalcandola: appena è sceso dall’altro lato la copertura non ha retto il peso ed ha ceduto, facendo precipitare nel vuoto il ragazzo pare per una quindicina di metri. Il 17enne, trasportato da un’autoambulanza, è giunto in fin di vita nell’ospedale ‘Vito Fazzi’ di Lecce dove i medici hanno tentato invano per 30 minuti di rianimarlo.

To Top