Lecce. Incassa per 8 anni la pensione della suocera morta: denunciata

Pubblicato il 27 Gennaio 2012 12:10 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2012 13:11

NEVIANO (LECCE) – Con l'accusa di aver percepito per otto anni la pensione della suocera morta nel novembre 2003, una donna di 43 anni, di Neviano, e' stata denunciata per truffa aggravata ai danni dello Stato. L'indagata ha riscosso complessivamente 55mila euro, somme accreditate nel tempo dall'Inps su un libretto aperto presso l'ufficio postale di Galatone.

Lo hanno scoperto i finanzieri della compagnia di Gallipoli che hanno compiuto accertamenti presso la sede provinciale dell'Inps (gestione ex-Inpdap) di Lecce. Le Fiamme gialle hanno anche accertato che l'unica persona delegata ad operare sul libretto era proprio la nuora della defunta.