Lecce. Legge bolletta da capogiro, si sente male e viene ricoverato in ospedale

Pubblicato il 9 Ottobre 2009 20:40 | Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2009 20:40

bollettaDopo aver visto la bolletta, ha avuto un mancamento ed è stato ricoverato in ospedale. È successo a San Cesario, in provincia di Lecce, dove Giuseppe Abatianni, operaio, si è sentito male dopo aver visto che la bolletta dell’Enel ammontava a 292.709 euro

L’uomo, dopo essersi reso conto che non si trattava di uno scherzo, visto che c’era anche la scadenza fissata per lunedì 12 ottobre, ha accusato un malore ed è stato ricoverato per accertamenti nell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Dirigenti regionali dell’Enel, informati dell’accaduto, stanno cercando di capire cosa sia successo.