Lecce, Paolo Tomasone precipita dal quarto piano mentre monta l’antenna al suocero: morto sul colpo

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2020 16:59 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2020 17:01
ambulanza foto ansa

Lecce, Paolo Tomasone precipita dal quarto piano mentre monta l’antenna al suocero: morto sul colpo (foto Ansa)

ROMA – Stava riparando l’antenna della tv ed è scivolato dal balcone del quarto piano cadendo per diversi metri al suolo. E’ morto così, a Lecce, un uomo di 60 anni intorno a mezzogiorno di oggi, lunedì 25 maggio.

Inutili i successivi soccorsi medici del 118 allertati dagli stessi parenti. I sanitari, accorsi sul posto con ambulanza e automedica, hanno solo potuto constatarne il decesso.

Nel cadere al suolo, l’uomo ha riportato delle ferite molto gravi e Paolo Tomasone, questo il nome della vittima, è morto praticamente sul colpo. Si è schiantato sul viale del cortile interno del condominio di edilizia popolare che si trova in via Bari. 

Sul luogo dell’accaduto sono accorse anche le forze di Polizia per i rilievi del caso. Il sessantenne, secondo una prima ricostruzione, sarebbe vittima di una caduta accidentale avvenuta mentre era  sul balcone al quarto piano dello stabile di sei piani. Pare stesse finendo di montare un’antenna della tv nella casa di proprietà del suocero quando è avvenuta la tragedia.

L’uomo è scivolato mentre si trovava sul balcone del quarto piano dopo aver montato l’antenna sul terrazzo, precipitando di sotto (fonte: FanPage).