Lecce, partorisce bambina in ospedale: a casa si ritrova un maschio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 13 gennaio 2014 15:09 | Ultimo aggiornamento: 13 gennaio 2014 15:10

neonatiLECCE – Dopo aver partorito una bambina in ospedale è tornata a casa. Ma al primo cambio di pannolino si è accorta che quello che aveva in casa era in realtà un neonato, un maschio. E’ così che una mamma e un papà di Lecce hanno scoperto che l’ospedale Santa Caterina Novella di Galatina (Lecce) aveva scambiato due bambini nelle culle. Infatti la mamma del maschietto nelle stesse ore aveva scoperto di avere una femminuccia a casa. Per la prima mamma lo shock è stato tale che ha perso il latte: ha chiesto 50mila euro di danni.

Fortunatamente in breve tempo l’equivoco è stato risolto e i bambini riconsegnati ai legittimi genitori.

“L’errore è sempre in agguato – dice costernato il dg della Asl di Lecce Valdo Mellone – una doppia distrazione, un momento di confusione e accade quello che è accaduto a Galatina. Un evento mai successo prima. Ci siamo scusati con i genitori, stiamo esaminando dove ci siamo impigliati e porremo rimedio. Non siamo riusciti ad individuare – racconta il dottor Mellone – qual è il momento che ha fatto saltare le procedure”.