Lecce / Quattordici stranieri, tra cui 5 minori, fermati dalla Guardia di Finanza dopo lo sbarco sul litorale del Salento

Pubblicato il 8 Luglio 2009 9:20 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2009 9:51

Quattordici cittadini stranieri, tra cui cinque minorenni, sono stati fermati dai militari della Guardia di Finanza sul litorale di Castro (Lecce). Si tratterebbe di cittadini afgani e iraniani, tutti senza documenti e probabilmente sbarcati nella notte su una delle spiagge della zona.

Dopo le procedure di identificazione, i cinque ragazzi saranno accompagnati in un centro per minori, mentre gli altri nove presso un centro di prima accoglienza.