Lecco, precipita aereo: morti Pietro Brenna, Francesco Gianola e Adele Croci

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Giugno 2014 22:15 | Ultimo aggiornamento: 9 Giugno 2014 22:31
Lecco, precipita aereo: morti Pietro Brenna, Francesco Gianola e Adele Croci

Lecco, precipita aereo: morti Pietro Brenna, Francesco Gianola e Adele Croci

LECCO – Pietro Brenna, Francesco Gianola e Adele Croci sono le tre vittime dell’idrovolante precipitato il 9 giugno nella zona Premana, a Lecco. L’idrovolante si è schiantato alle 11,30 del mattino nella Valle dei Forni, in Valvarrone.

Il pilota dell’idrovolante Pietro Brenna, 33 anni, era un imprenditore edile di Como, che nonostante la giovane età aveva una notevole esperienza di volo. Le altre due vittime sono una coppia di Abbadia Lariana: Francesco Gianola, 68 anni, originario proprio di Premana, il centro montano sulle cui alture è avvenuto lo schianto del velivolo, e della moglie Adele Croci, di 72 anni. L’idrovolante precipitato era un Cessna 172 dell’Aero Club di Como.

L’Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha aperto un’inchiesta di sicurezza

“per ricostruirne la dinamica ed individuare, con finalità di prevenzione, le cause che lo hanno provocato”.

L’Ansv ha anche disposto l’invio di un investigatore sul luogo dell’incidente

“per la raccolta delle evidenze utili all’attività investigativa”.

Sul posto in giornata sono arrivare con l’aiuto di un velivolo ma anche via terra lungo sentieri piuttosto impervi, le unità di pronto intervento del Soccorso alpino, dei Vigili del fuoco e dei Carabinieri, con il coordinamento della Prefettura di Lecco e della Procura della Repubblica, sempre di Lecco. Si cerca di stabilire l’esatta causa di quanto accaduto.