Sì alla class action, mega multe per chi scrive clausole vessatorie

Pubblicato il 23 Febbraio 2012 9:45 | Ultimo aggiornamento: 30 Maggio 2012 15:53

ROMA – Si chiarisce meglio e si rafforza la possibilita’ della class action. Arrivano mega-multe anti clausole vessatorie a danno dei consumatori nel decreto delle liberalizzazioni. “L’azione di classe ha per oggetto l’accertamento della responsabilità e la condanna al risarcimento del danno e alle restituzioni in favore degli utenti consumatori”, sancisce l’emendamento approvato. Se un professionista o un imprenditore inseriscono clausole vessatorie nei contratti e scoperto dall’Antitrust non si attiene alle sue disposizioni rischia un multa.

La sanzione applicata andrà dai 2 mila ai 20 mila euro per chi non rispetta le decisione dell’Antitrust, dai 4 mila ai 40 mila euro per chi fornisce documentazioni o informazioni non vere e dai 5 ai 50 mila euro per chi non pubblica online e non diffonde i provvedimenti che certificano la vessatorietà.