Libri in prestito a Strambino, alle medie li chiede l’80%

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 settembre 2014 12:45 | Ultimo aggiornamento: 5 settembre 2014 12:45
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

STRAMBINO (TORINO) – In una scuola media di Strambino, in provincia di Torino, è possibile, pagando una quota fissa (45 euro) chiedere in prestito i libri per gli alunni.

E quest’anno 220 su 273, circa l’81 per cento degli alunni iscritti nelle tredici classi della media Panetti di Strambino ha richiesto il servizio del prestito dei libri di testo attivato dalla scuola negli anni Settanta.

“Siamo orgogliosi – ha commentato il vicepreside Luigi Sirolli – di poter offrire da 40 anni, cioè dall’apertura del plesso nel 1974, un servizio molto apprezzato dalle famiglie che ha registrato un aumento progressivo delle adesioni, partite dal 50 per cento iniziale. Ogni anno dobbiamo programmare quali e quanti libri di testo adottare – ha aggiunto – per essere in grado di coprire i costi delle centinaia di nuovi volumi acquistati, con un piccolo contributo delle famiglie, per una spesa di circa 10mila euro annui”.

Il risparmio complessivo nel triennio calcolato per ogni famiglia che ha usufruito del servizio è superiore ai 600 euro.