“Licenziato per colpa tua”, e tenta di dargli fuoco

Pubblicato il 23 Aprile 2012 12:57 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2012 13:29

SALERNO – Lo riteneva responsabile del proprio licenziamento. Dopo averlo affrontato e percosso con un bastone ha tentato di dargli fuoco gettandogli addosso la benzina contenuta in una bottiglia di plastica che aveva portato con se'. Il provvidenziale intervento di un carabiniere che si trovava a transitare nella zona con la propria autovettura assieme alla proprio famiglia, ha scongiurato il peggio. E' accaduto a Sarno, nel Salernitano.

Protagonista dell'episodio un manovale di 35 anni del posto che e' stato tratto in arresto da una pattuglia dell'Arma accorsa sul posto, allertata dal collega. Dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e lesioni personali. La vittima, capo cantiere di una ditta edile, un geometra di 40 anni, trasportata in ospedale e' stata giudicata guaribile in sette giorni.