Lido Tre Archi, aggressione con acido: sfigurato un uomo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 novembre 2017 17:20 | Ultimo aggiornamento: 18 novembre 2017 17:20
polizia-acido

Lido Tre Archi, aggressione con acido: sfigurato un uomo

FERMO – Un tunisino è stato sfigurato con l’acido il 17 novembre in strada a Lido Tre Archi, in provincia di Fermo. Un regolamento di conti tra l’uomo e altri due tunisini, che lo hanno aggredito. La polizia e i carabinieri sono intervenuti sul luogo dove l’uomo, di 30 anni, è stato aggredito.

Fabio Castori su Il Resto del Carlino scrive che l’aggressione con l’acido è avvenuta nella centrale via Aldo Moro intorno alle 12,45 di venerdì, quando un connazionale del tunisino ha estratto la bottiglia e gli ha lanciato il liquido addosso per colpirlo alla schiena:

“Non ha fatto però i conti con la prontezza di riflessi del suo antagonista, che, accortosi dell’agguato, è riuscito a neutralizzare il 30enne tunisino e a gettargli l’acido in faccia. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e subito dopo carabinieri e polizia, che indagano sulla vicenda.

Entrambi i protagonisti dell’agguato sono rimasti feriti, ma ad avere la peggio è stato il 30enne, che ha riportato lesioni sul 70 per cento del volto ed è ricoverato al pronto soccorso del “Murri”. Non è escluso che la rissa dell’altra sera e l’aggressione di oggi possano essere collegati tra loro”.