Scossa a Roma/ Epicentro a Castel Sant’Angelo, magnitudo 2.1. Nessun danno a persone o cose

Pubblicato il 12 maggio 2009 15:50 | Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2009 20:23

Una lieve scossa sismica, di magnitudo 2.1, è stata avvertita alle 14:44 dalla popolazione di Roma e provincia.

La particolarità sta nell’epicentro del movimento tellurico, che risulta nel pieno cuore di Roma, più precisamente a 10 chilometri di profondità sotto i giardini di Castel Sant’Angelo, stando alle rilevazioni dell’Istituto nazionale di Vulcanologia.

«Sono stupita della localizzazione – ha dichiarato Patrizia Tosi, sismologa dell’Ingv – che io sappia lì sotto non ci sono teoricamente faglie in quell’area. Tuttavia è evidente che se l’epicentro è lì, alla profondità di 10 chilometri, qualcosa ci dev’essere. Certo che, in una città come Roma, anche se ci fossero faglie in centro sarebbe difficile trovarle perché i segni in superficie sono confusi e coperti da stratificazioni edilizie»

Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile non risultano danni a persone o cose.