Linate, furgoncino del catering urta l’ala di un aereo fermo in aeroporto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 novembre 2018 11:47 | Ultimo aggiornamento: 9 dicembre 2018 22:06
Linate, furgoncino del catering urta l'ala di un aereo fermo in aeroporto (foto d'archivio Ansa)

Linate, furgoncino del catering urta l’ala di un aereo fermo in aeroporto (foto d’archivio Ansa)

MILANO – Un furgoncino ha urtato l’ala di un aereo fermo all’aeroporto di Linate. L’incidente è avvenuto questa mattina, giovedì 8 novembre, poco dopo le 10. 

Il camioncino di una ditta di catering, facendo una curva stretta, almeno questa è la ricostruzione secondo le prime ipotesi, ha urtato l’ala di un aereo Alitalia che sarebbe dovuto partire in direzione Napoli. Le settantasei persone a bordo del velivolo, che era fermo nella pista dell’aeroporto, come da protocollo di sicurezza, sono state fatte scendere e sono illese. L’aereo, un l’Embraer RJ-175 del volo AZ 1285, era fermo in attesa di raggiungere la pista di decollo.  Stando a quanto è finora emerso, sembra che nessun passeggero si sia fatto male e che non ci siano stati sversamenti di carburante. I passeggeri, diretti a Napoli, sono stati fatti scendere e spostati su un altro velivolo.

A bordo c’era anche il rapper Ghali che con il telefonino ha filmato gli attimi successivi allo scontro. Unico ferito, secondo la ricostruzione del 118, il conducente del furgone, che è stato portato in ospedale in codice verde. Da ricostruire la dinamica dell’incidente e il motivo per il quale il camioncino sia andato a sbattere contro l’aereo.