Lino Banfi “morto” sul web: “Sono vivo e faccio scongiuri”

Pubblicato il 19 Gennaio 2010 20:21 | Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio 2010 20:21

Il web ama i morti viventi o almeno ci si diverte: l’ultimo malcapitato è stato Lino Banfi.

«Sono vivo e vegeto e mentre rispondo ai giornalisti francamente faccio gesti scaramantici e quasi mi gioco i numeri al lotto. Se è vero che queste bufale allungano la vita allora c’è speranza: mi ero prefisso di vivere fino a 84, 85 anni, ora ne ho un po’ di più davanti».

«La cosa stupenda è stata mio fratello dalla Puglia che l’ha presa alla lontana: “sai Lino ho fatto un sogno… tutta Canosa piangeva per te”», ha scherzato l’attore.

La lista dei vip presi di mira per gli scherzetti degli internauti: Alain Delon fu dato per morto nel 2000, Sofia Loren nel 1998, Gianni Morandi nel ’96.

Nel ’97 nello spettacolo di Canale 5 ”Una volta al mese”, Pippo Baudo disse che Nunzio Filogamo era morto. In realtà, Filogamo viveva in una casa-albergo dell’astigiano e godeva di ottima salute sebbene avesse allora 95 anni.

Nel ’95, il clamoroso caso si Monica Vitti, data morta per suicidio addirittura sulle pagine dell’autorevole Le Monde. Il giorno dopo fu fatta la rettifica e il giornale si scusò con lei inviandole un mazzo di rose “rosse per la vergogna”. E così la sfortunata classifica continua, con Alberto Sordi, Bruno Pizzul e Sean Connery.