Litiga con la moglie, sbatte a terra il figlio di 4 anni: bimbo è grave

Pubblicato il 7 settembre 2012 21:34 | Ultimo aggiornamento: 7 settembre 2012 21:59

ROVIGO – Litiga con la moglie e in preda alla rabbia getta a terra il figlio di 4 anni. Il bimbo è in gravi condizioni. Il padre, un marocchino di 39 anni, è stato arrestato con l’accusa con l’ipotesi di reato di omicidio. Il piccolo è stato portato in ospedale dove è ricoverato in prognosi riservata. Il fatto è accaduto a Castelnuovo Bariano, in provincia di Rovigo.

L’uomo ha dato in escandescenza mentre si trovava in piazza e stava camminando assieme alla moglie, con il piccolo sulle spalle. Sempre parlando animatamente con chiunque gli si avvicinasse, l’uomo ad un certo punto ha urlato di volerla fare finita e di voler uccidere la propria famiglia. Poi il gesto e quel bimbo che con violenza viene sbattuto in terra.

Un gesto compiuto mentre i carabinieri, allertati nel frattempo dai passanti, stavano arrivando sul posto. L’uomo, disoccupato e con il permesso di soggiorno in scadenza, già la sera del 6 settembre era stato identificato dai carabinieri per alcuni schiamazzi e per danni che aveva provocato alle auto in sosta.