Livorno, 50enne positivo al coronavirus ricoverato in rianimazione: è in condizioni critiche

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2020 8:27 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2020 8:38
Coronavirus, Ansa

Coronavirus, a Livorno 50enne positivo ricoverato in rianimazione: è grave (foto Ansa)

ROMA – A Livorno un paziente di 50 anni risultato positivo al tampone del coronavirus è ricoverato in isolamento nel reparto di rianimazione. Secondo quanto riferisce la Ausl Toscana Nord Ovest le sue condizioni sarebbero critiche.

L’uomo si era presentato autonomamente al pronto soccorso. Successivamente tutti gli operatori del reparto che sono entrati in contatto con lui sono stati posti in quarantena preventiva. La Asl è già attivata per individuare eventuali altri soggetti che nei giorni precedenti siano stati in contatto con l’uomo.

“Un livornese di circa 50 anni con tampone positivo al coronavirus Covid19 – si legge nel comunicato dell’Asl- si trova ricoverato in isolamento nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Livorno in condizioni critiche. L’uomo si era presentato autonomamente al pronto soccorso. Tutti gli operatori del reparto che sono entrati in contatto con lui sono stati posti in quarantena preventiva. L’Igiene pubblica sta lavorando per individuare eventuali ulteriori soggetti che nei giorni precedenti possano essere stati in contatto con l’uomo”.

“A seguito del primo caso di coronavirus a Livorno si è aperta l’unità di crisi – scrive stanotte su Fb il sindaco Luca Salvetti – Adesso con il vicesindaco Monica Mannucci, l’assessore Raspanti, i dirigenti e i funzionari siamo in Comune in attesa di informazioni per avviare le eventuali procedure che la Asl riterrà necessarie e per attuare il piano di emergenza alla luce del nuovo caso”.

Fonte: Ansa.