Livorno. Davide Vecchio getta acido su volto donna. “Ostacolava mia relazione”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Maggio 2015 10:26 | Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2015 17:40
Livorno. Davide Vecchio getta acido su volto donna. "Ostacolava mia relazione"

Livorno. Davide Vecchio getta acido su volto donna. “Ostacolava mia relazione”

LIVORNO – Ha gettato acido muriatico sul volto di una donna perché convinto che lei ostacolasse l’avvio di una sua relazione sentimentale con un’amica: è accaduto a Livorno domenica sera in una sala scommesse del centro. L’autore del gesto, Davide Vecchio,  30 anni, livornese, è stato arrestato dai carabinieri. La donna, di 55 anni, ha riportato lesioni ad un occhio e ustioni guaribili in 25 giorni.

Vecchio è accusato di lesioni personali aggravate. L’aggressore, secondo quanto accertato dai militari, riteneva che la donna osteggiasse il suo tentativo di avviare una relazione sentimentale, non corrisposta, con una trentottenne amica di quest’ultima.

Il comportamento dell’uomo era stato già oggetto di numerose denunce da parte delle due amiche. Verso le 22 di domenica, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il trentenne si è presentato in una sala scommesse del centro, dove la cinquantacinquenne lavora e l’ha aggredita mentre era in compagnia dell’amica di cui l’uomo si era invaghito.

Vecchio le si è scagliato contro gettandole sul volto dell’acido muriatico, e subito dopo si è dato alla fuga a piedi, mentre la vittima è stata immediatamente soccorsa e trasportata in ospedale dove le è stata riscontrata un’erosione corneale bilaterale con ustioni di primo grado al volto e una prognosi di 25 giorni. I carabinieri, si sono immediatamente messi sulle tracce dell’uomo, bloccandolo poco dopo nella sua abitazione. Dopo l’arresto, su disposizione del magistrato, il trentenne è stato posto ai domiciliari.