Livorno, operaio morto al porto: colpito alla testa dalla struttura di un ponte elevatore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Aprile 2019 12:26 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2019 12:26
Livorno, operaio morto colpito da ponte elevatore alla testa

Livorno, operaio morto al porto: colpito alla testa dalla struttura di un ponte elevatore

LIVORNO – Un operaio che lavorava nel porto di Livorno è morto colpito alla testa dalla struttura di un ponte elevatore. L’incidente è avvenuto intorno alle 10.30 del mattino del 24 aprile e l’operaio morto era un 51enne che lavorava a bordo di una nave della compagnia Moby attraccata alla Calata Carrara. 

Secondo una prima ricostruzione della polizia di frontiera intervenuta sul posto, l’uomo, dipendente Moby, originario di Torre del Greco, stava effettuando delle manovre alla guida di un muletto nel garage della nave quando si è mossa parte della struttura di un ponte elevatore che lo ha colpito alla testa.

Nonostante i tentativi di rianimazione dei volontari della pubblica assistenza, il medico non ha potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo. Sul posto è intervenuto anche il pm di turno e la capitaneria di porto oltre all’ispettorato del lavoro della Asl.