Livorno, rissa nella sala visite del carcere: ferito un poliziotto

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 marzo 2019 21:23 | Ultimo aggiornamento: 18 marzo 2019 21:23
Livorno, rissa nella sala visite del carcere: ferito un poliziotto

Livorno, rissa nella sala visite del carcere: ferito un poliziotto

ROMA – Furiosa rissa nella sala colloqui del carcere Le Sughere di Livorno, dove un parapiglia tra due detenuti ha creato non poco scompiglio terrorizzando i familiari in visita, anche donne e bambini. Il risultato: uno dei due litiganti è finito in ospedale a causa dei traumi riportati, ferito anche un poliziotto penitenziario intervenuto per dividervi.

L’episodio è avvenuto sabato 16 marzo. Secondo la ricostruzione del sindacato Cosp, i due detenuti nordafricani, sarebbero venuti a contatto nella sala visite del carcere per “probabili vecchie ruggini” e hanno “creato il panico tra i presenti, fra cui donne e bambini, che si sono ritrovati di fronte una scena raccapricciante di inaudita violenza”.

La polizia penitenziaria è intervenuta e ha riportato l’ordine. Tuttavia, informa il Cosp, uno dei due detenuti è finito in ospedale, mentre l’agente ha subito un infortunio a un braccio. Lo stesso agente, peraltro, era appena rientrato in servizio dopo aver superato il trauma di una precedente aggressione, quando venne colpito alla testa con una caffettiera lanciata da un altro detenuto, episodi per cui era stato curato con punti di sutura.

Il Cosp auspica provvedimenti disciplinari per i detenuti responsabili dello scontro in sala colloqui e sottolinea la scarsità di personale addetto alla sicurezza nel reparto dei colloqui del carcere di Livorno.

Fonte: Ansa