Livorno, striscione contro Israele. Il sindaco M5s non vuole rimuoverlo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Agosto 2014 9:08 | Ultimo aggiornamento: 8 Agosto 2014 9:08
"Fermare il genocidio a Gaza, Israele vero terrorista" (foto Twitter)

“Fermare il genocidio a Gaza, Israele vero terrorista” (foto Twitter)

LIVORNO – “Fermare il genocidio a Gaza, Israele vero terrorista”: così recita lo striscione esposto a Livorno da ormai due settimane non lontano dal Municipio e che il sindaco del Movimento 5 Stelle non vuole levare.

Gli ebrei livornesi chiedono di rimuoverlo, anche con raccomandate inviate al sindaco. Ma il sindaco, il pentastellato Filippo Nogarin, ingegnere aerospaziale, non ne vuole sapere.

“Mi duole rispondere a simili attacchi – ha scritto al sindaco l’ambasciatore d’Israele Gilon – perché sono parte di una grave e pericolosa disinformazione, spesso fondata sull’odio verso Israele. A Gaza, signor Sindaco, non è in atto alcun genocidio. Purtroppo, questo è vero, è in atto un conflitto nel quale Israele è stato trascinato da Hamas, una organizzazione terrorista che deliberatamente ha lanciato sinora oltre duemila missili contro la popolazione civile israeliana”.

“È una critica pesante a uno Stato, non agli ebrei” ha risposto il pentastellato.