Lodi, furto di 260 tonnellate di cioccolatini: imprenditore patteggia 3 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Marzo 2015 1:14 | Ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2015 1:14
Lodi, furto di 260 tonnellate di cioccolatini: imprenditore patteggia 3 anni

Lodi, furto di 260 tonnellate di cioccolatini: imprenditore patteggia 3 anni

LODI – Hanno patteggiato rispettivamente tre anni e quattro mesi e tre anni di reclusione l’imprenditore di 55 anni e il suo collaboratore di 38 che erano stati arrestati tra l’agosto e l’ottobre scorsi con l’accusa di aver organizzato il furto a più riprese di 260 tonnellate di cioccolatini Lindt da una logistica di Tavazzano (Lodi), di cui il 55enne era titolare.

I carabinieri nei mesi successivi erano riusciti a recuperare tra le province di Lodi, Latina e Napoli circa 78 tonnellate di merce, per un valore di circa due milioni di euro, mentre il danno complessivo era stato stimato in sette milioni. I cioccolatini sequestrati erano in camion o magazzini e si ritiene che la merce mancante fosse stata via via commercializzata attraverso canali compiacenti. .