Lodi, guardia giurata rapinava e abusava prostitute: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Aprile 2020 14:05 | Ultimo aggiornamento: 20 Aprile 2020 14:07
Guardia giurata arrestata a Lodi: rapinava e abusava di prostitute

Guardia giurata arrestata a Lodi: rapinava e abusava di prostitute (Foto archivio ANSA)

LODI – Una guardia giurata è stata arrestata con l’accusa di aver rapinato e abusato di almeno quattro prostitute tra le province di Milano e Lodi. I carabinieri hanno portato agli arresti domiciliari l’uomo, 38 anni e originario di Napoli, che vive e lavora a Lodi Vecchio. 

Le indagini della Procura sono state avviate dopo che quattro donne, con una età compresa tra i 22 e i 40 anni, hanno denunciato di essere state rapinate e poi violentate da un uomo. Analizzando le immagini di videosorveglianza, i carabinieri e gli inquirenti sono riusciti a identificare l’aggressore.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la guardia giurata utilizzava un trapano e la sua arma in dotazione per il lavoro, una pistola beretta calibro 9×21, per rapinare le malcapitate vittime. Poi dopo averle rapinate, ne abusava sessualmente.

I reati contestati che hanno portato all’arresto della guardia giurata sarebbero stati commessi tra i comuni di Melegnano e San Giuliano Milanese, lungo la strada provinciale Binasca nella provincia di Milano, tra giugno e dicembre 2019.

Una volta giunti nella casa della guardia giurata per notificare l’atto di arresto, i carabinieri lo hanno trovato in possesso di un fucile da pesca con cui potrebbe aver minacciato alcune delle sue vittime. (Fonte: ANSA)