Lodi: Rosario Puleo ucciso da Luigi Nasti dopo una lite

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 dicembre 2013 12:57 | Ultimo aggiornamento: 29 dicembre 2013 12:58

Lodi: Rosario Puleo ucciso da Luigi Nasti dopo una liteLODI – Un operaio di 56 anni, Luigi Nasti, vicino di casa della vittima, è stato arrestato dopo aver confessato nella notte l’omicidio di Rosario Puleo, l’autista di pullman di 47 anni accoltellato e ucciso davanti alla sua villetta a Mulazzano, in provincia di Lodi. Liti furiose, a distanza sempre più ravvicinata, e alla fine all’alba di sabato 28 dicembre in via Mozart 15 a Mulazzano è scattato l’omicidio. Puleo, 47 anni sposato e con due figli, era autista di pullman e da mesi, come non nascondono i carabinieri, era in guerra con i suoi vicini di casa.

All’alba l’uomo, dopo aver smontato dal precedente turno di lavoro, si stava preparando per riprendere di nuovo servizio. Qualche rumore in più, intorno alle quattro, sarebbe stata la miccia del nuovo, stavolta fatale, litigio. Tutto è iniziato con uno scambio di insulti. Alla lite hanno assistito sempre più persone, compresi alcuni parenti. La lite è degenerata e Nasti ha colpito il rivale due volte con un coltello provocandone la morte.