Lombardia, inquinamento alle stelle. Il decalogo anti-smog

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 ottobre 2014 9:48 | Ultimo aggiornamento: 31 ottobre 2014 9:48
Lombardia, inquinamento alle stelle. Il decalogo anti-smog

Lombardia, inquinamento alle stelle. Il decalogo anti-smog

MILANO – Inquinamento alle stelle in Lombardia, allora Legambiente ha stilato un decalogo per combattere lo smog:

1. Limitare l’utilizzo degli impianti termici, impostando la temperatura degli appartamenti e negli uffici al di sotto dei 19°C;

2. tenere chiuse le finestre di appartamenti e uffici per evitare di disperdere calore, limitare al massimo il ricambio d’aria;

3. evitare l’uso di auto e moto, e scegliere il trasporto pubblico, o la bicicletta per gli spostamenti urbani;

4. moderare la velocità sulle autostrade a 90 km/h;

5. nel traffico urbano, limitare al massimo le percorrenze e tenere una condotta di guida che eviti brusche frenate e accelerazioni;

6. limitare l’attività fisica sia all’aria aperta e che indoor, in particolare dei bambini;

7. evitare di praticare percorsi lungo strade ad alto traffico, in particolare se in presenza di bambini e lattanti;

8. evitare tassativamente di intasare con le auto le vie che danno accesso alle scuole;

9. non accendere in nessun caso fuochi all’aperto;

10. non accendere caminetti o stufe.

L’Eco di Bergamo spiega cosa è cambiato negli ultimi giorni:

Negli ultimi giorni i livelli di polveri sottili in gran parte della Lombardia sono quasi triplicati a causa delle condizioni meteorologiche favorevoli all’accumulo degli inquinanti. Anche i livelli di ossidi di azoto iniziano a diventare preoccupanti e il meteo è implacabile: l’inquinamento continuerà a crescere almeno fino a domenica, con aria destinata a diventare sempre più irrespirabile.