Lombardia zona gialla da domenica prossima (13 dicembre). Cosa si potrà fare e cosa no (fino al 21)

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2020 17:06 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2020 17:06
Zona rossa dal 19 dicembre oppure lockdown totale: qual è la differenza, cosa chiude, si può uscire?

Zona rossa dal 19 dicembre oppure lockdown totale: qual è la differenza, cosa chiude, si può uscire?(Foto Ansa)

Lombardia zona gialla da domenica prossima. “Da domenica la Lombardia sarà ufficialmente zona gialla”. Lo ha annunciato il presidente Attilio Fontana.

“Questa mattina il ministro Speranza mi ha informato che, come per le volte precedenti, venerdì firmerà l’ordinanza, sabato sarà pubblicata e domenica entrerà in vigore”, ha spiegato Fontana, in un post sui social.

Lombardia in zona gialla da domenica prossima

“Il trend dei numeri in Lombardia si conferma in diminuzione – ha aggiunto il governatore Fontana – sia per quanto riguarda la circolazione del virus, sia per i ricoveri nei reparti ordinari che intensivi.

Un risultato raggiunto grazie ai comportamenti virtuosi di tutti i lombardi, che ancora una volta ringrazio. Esorto tutti a continuare su questa strada di responsabilità quotidiana che consente di tenere sotto controllo il virus. Forza Lombardia!”.

Cosa si potrà fare e cosa no

Autorizzati gli spostamenti dal proprio Comune e tra Comuni diversi, tranne durante il coprifuoco tra le 22 e le 5 del mattino;

Quelli tra Regione e Regione possibili solo con ragioni specifiche e il modulo di autocertificazione.

Bar aperti fino alle ore 18. Come i ristoranti cui dopo quell’ora si consente la consegna a domicilio, e fino alle 22 la somministrazione del cibo da asporto e consumo vicino al locale.

Centri commerciali aperti nei giorni feriali: chiusi il sabato, la domenica e nei giorni festivi.

Si potrà vedere amici e parenti ma con la raccomandazione di continuare a non andare a visitare persone non conviventi. 

Fino al 21 dicembre quando scatteranno di nuovo le restrizioni del Natale estese a tutta Italia (fonte Ansa)