Londra, Fabio Conte muore folgorato sui binari del metrò

Pubblicato il 13 Aprile 2010 22:26 | Ultimo aggiornamento: 13 Aprile 2010 22:26

Un giovane di Alpignano che si trovava a Londra per lavoro è morto folgorato sui binari della metropolitana. La morte risale alle quattro del mattino del 3 aprile, ma la notizia è stata resa nota solo oggi, giorno nel quale ad Alpignano si sono svolti i funerali.

Ancora non sono chiare le circostanze che hanno portato alla morte di Fabio Conte, 25 anni, anche se i suoi ultimi istanti di vita sono stati registrati dalla videocamera di sorveglianza della stazione della metropolitana di Londra in cui si è verificato l’incidente. Nelle immagini, trasmesse dalle autorità londinesi ai carabinieri, si vede Conte camminare sul marciapiede a fianco dei binari e poi cadere sulle rotaie elettrificate.

Il filmato viene ora studiato immagine per immagine per rintracciare qualche particolare che possa dare una spiegazione all’accaduto. Il giovane, che non molto tempo fa era stato ospite di una comunità piemontese che si occupa di tossicodipendenza, era a Londra da pochi giorni e lavorava nel settore dell’elettronica.

Uno degli elementi da accertare è infatti il motivo per cui Conte si sia trovato in un orario così singolare, le prime ore del mattino, nella stazione della metropolitana e se sia stato sul posto per motivi connessi al suo lavoro.