Longevità/ Ha 108 anni ed è friulano di Maniago l’uomo più vecchio d’Italia

Pubblicato il 21 maggio 2009 10:10 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2009 15:15

É friulano l’uomo più vecchio d’Italia. Si chiama Carlo Dozzi, ha 108 anni compiuti il 25 gennaio scorso, e vive a Maniago (Pordenone). L’elenco dei “supercentenari italiani” lo colloca in testa alla lista che prende in considerazione i dieci maschi italiani viventi più longevi.

La donna più anziana del Friuli è una signora udinese che ha già tagliato il traguardo dei 109 anni, mentre il primato nazionale è di una lucana di 113 anni. La notizia è riportata oggi dal Messaggero Veneto.

Carlo Dozzi è nato a Maniago nel 1901 e da allora ha vissuto in prima persona alcune delle pagine piu’ importanti della storia contemporanea, sia da un punto di vista strettamente locale (per aver lavorato nella prima fabbrica maniaghese, il Coricama), sia generale (ha affrontato le due guerre mondiali, il passaggio dalla monarchia alla repubblica e dall’impero austro-ungarico all’Italia di oggi).

Di fronte all’uomo più anziano d’Italia, che nonostante i suoi 108 anni e quattro mesi, si può dire goda ancora di un’invidiabile salute, sorge spontanea una domanda: qual è il segreto per poter raggiungere un simile primato? «La moderazione», ha fatto sapere la figlia Matilde. «Mio padre non ha mai esagerato in niente», ha rivelato la ragazza, «per sua stessa ammissione, non si è fatto mancare nulla, ma sempre nella giusta quantità, nelle giuste dosi. Mio padre non ha mai ecceduto nella sua vita».