Ivrea, ragazza muore impiccata al cancello di casa: aveva scavalcato perché senza chiavi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Novembre 2019 14:24 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2019 14:25
Loranzè (Torino): resta impigliata al cancello di casa, morta a 18 anni

Loranzè (Torino): resta impigliata al cancello di casa, morta a 18 anni (Ansa)

LORANZE’ (TORINO) – Tragedia nella notte tra sabato e domenica a Loranzè, un migliaio di abitanti a pochi chilometri da Ivrea. Una 18enne è morta impiccata al cancello di casa, una villetta in via Canton Prelle. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, rientrando a casa dalla serata trascorsa con gli amici si è accorta di non avere le chiavi e ha deciso di scavalcare, ma è rimasta impigliata con gli abiti. A scoprire l’accaduto è stata domenica mattina la sorella, che la vittima non aveva voluto svegliare per farsi aprire.

La ragazza, Erika Russo Testagrossa, tornava a casa da una serata con gli amici in discoteca. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Ivrea (Torino), la 18enne è rimasta impigliata al cancello di metallo con il collo del maglioncino. Sul posto anche il medico legale, per gli accertamenti del caso. I militari stanno ascoltando i famigliari. (Fonte Ansa).