Loreggia (Padova). Parroco ricorda Mussolini durante la messa

Pubblicato il 26 Aprile 2013 11:59 | Ultimo aggiornamento: 26 Aprile 2013 12:17
Loreggia (Padova). Parroco ricorda Mussolini durante la messa

Benito Mussolini (Foto LaPresse)

PADOVA – Anche Benito Mussolini è tra i defunti che saranno ricordati alla messa di domenica 28 aprile a Loreggia, in provincia di Padova. Il parroco Leone Cecchetto ha accolto la richiesta di un fedele. Contro le polemiche in chiesa il parroco Cecchetto spiega che la sua decisione è mossa da spirito di riconciliazione e redenzione: “Non confondiamo l’uomo Mussolini con le sue azioni e vittime”.

Il parroco Cecchetto ha dichiarato: “Non mettiamo sullo stesso piano l’uomo Mussolini e le sue azioni e vittime, c’è una legittima richiesta che assecondo, e che io interpreto, da cristiano, come un possibile momento di riconciliazione. Voglio sperare che un momento simile all’interno di una liturgia, che non è assolutamente dedicata a Mussolini ma è una semplice messa, che la preghiera e la fede facciano superare le barriere politiche e storiche”.

Don Cecchetto ha poi aggiunto: “Non capisco tanto clamore. Viene ricordato, assieme ad altri, un defunto e mi sarei aspettato meno attenzione mediatica e un profilo più basso su questa storia. Questo perché per i cattolici è giusto che qualsiasi peccatore, anche uno come Mussolini, possa redimersi anche dopo la morte”.