Lorenzo Ghigliotti ritrovato vivo dopo 10 giorni: era disperso in montagna a Voltri

di alberto francavilla
Pubblicato il 26 Settembre 2019 17:27 | Ultimo aggiornamento: 26 Settembre 2019 17:27
Lorenzo Ghigliotti ritrovato vivo dopo 10 giorni: era disperso in montagna a Voltri (Genova)

Nella foto Ansa, il Soccorso Alpino in azione

ROMA – Lo hanno ritrovato vivo dopo 10 giorni in cui era rimasto disperso sulle montagne. Ce l’ha fatta Lorenzo Ghigliotti, l’escursionista disperso da oltre 10 giorni sulle alture di Voltri a Genova. I vigili del fuoco lo hanno recuperato in località Giutte, frazione di Mele. L’uomo è in discrete condizioni ed è stato ricoverato per precauzione. Le ricerche erano partite lunedì dopo l’allarme lanciato dal fratello che lo aveva accompagnato il 16 settembre per una escursione sopra Voltri.

Da lunedì erano impegnati nella ricerca di Ghigliotti, 47 anni, vigili del fuoco, volontari del soccorso alpino e carabinieri. L’uomo era partito il 16 settembre adeguatamente attrezzato, con viveri, un sacco a pelo e una tenda, senza però portare con se’ il telefono cellulare. L’escursione doveva durare però solo un paio di giorni, e per questo i fratello aveva allertato i soccorsi dopo sette giorni non vedendolo rientrare.

Il 23 settembre Telenord scriveva: Lorenzo Ghigliotti, abitante in via Diano Marina, a Prà, il 16 settembre era stato accompagnato dal fratello all’inizio di un sentiero da cui doveva raggiungere Punta Martin. Un’escursione che sarebbe dovuta durare alcuni giorni, tanto che l’uomo aveva portato il sacco a pelo e del cibo.

Il fratello però dopo sette giorni, visto che non è mai riuscito a mettersi in contatto con Lorenzo, che oltretutto aveva lasciato il telefonino a casa, ha deciso di lanciare l’allarme ai carabinieri. (Fonti Ansa e Telenord).