Chiara Danese, dalle cene di Arcore a Miss Italia: “Non ho nulla da nascondere”

Pubblicato il 28 agosto 2012 22:15 | Ultimo aggiornamento: 28 agosto 2012 22:21
Chiara Danese

Chiara Danese

MONTECATINI TERME (PISTOIA) – Chiara Danese è una delle ragazze che hanno preso parte alle tanto chiacchierate cene di Arcore nella villa dell’ex premier Silvio Berlusconi. Lei, miss Valle d’Aosta,  è anche una delle 101 candidate a Miss Italia che si sfideranno il 9 e 10 settembre prossimi per la fascia di più bella. Ora Chiara ha deciso di parlare rilasciando un’intervista al settimanale Chi che apparirà sul numero in edicola mercoledì 29 agosto. “Sono qui perché non ho niente da nascondere e per dimostrare chi sono e quali sono i miei valori”. A Proposito della cene di Arcore, Chiara Danese al settimanale racconta: ”Non sapevo dove mi portavano e nemmeno cosa sarebbe successo e, infatti, sono scappata”.

Chiara si è costituita parte civile nel processo per sfruttamento della prostituzione che riguarda il giornalista Emilio Fede, il consigliere regionale della Lombardia Nicole Minetti e l’ex agente delle star Lele Mora. ”Sono una ragazza pulita e sincera – ribadisce Chiara Danese che sogna una carriera nello spettacolo –. Come una comica, voglio far ridere. I miei idoli sono Aldo, Giovanni e Giacomo. Sono buffa, me lo dicono tutti che sono simpatica, ma per fare l’attrice o la cabarettista bisogna studiare, imparare, lavorare’‘.