Lorenzo Pianazza, l’eroe dei binari salva il piccolo Mohamed (2 anni e mezzo) dalla metro

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2018 8:39 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2018 8:46
Lorenzo Pianazza

Lorenzo Pianazza

MILANO – Si chiama Lorenzo Pianazza l’eroe che ha salvato il bimbo caduto sui binari della metropolitana di Milano.  Tutto succede in pochi secondi. Sono le quindici quando un bambino di due anni scappa dalla madre e cade sui binari.

A quel punto Lorenzo, senza esitare, scende sui binari e salva il piccolo Mohamed (due anni e mezzo).

“C’era un po’ di gente che si avvicinava – racconta Lorenzo – e allora mi sono detto ce la faccio, salto giù, lo prendo e riesco a risalire. Ho anche immaginato di correre in fondo al binario casomai fosse arrivato il treno, sperando che la metro si fermasse prima”.

Messo in salvo il bimbo, Lorenzo si china ancora e una trombetta di plastica che era caduta al bimbo e poi torna sulla banchina.

Negli stessi istanti Claudia Castellano, 32 anni, assunta dall’Atm soltanto l’estate scorsa, dalla cabina di controllo ha visto tutto e ha bloccato il treno in arrivo su quel binario. Salvando la vita a Lorenzo.

“Quando sono risalito il bambino piangeva – ricorda Lorenzo – gli ho messo una mano sulla spalla per tranquillizzarlo, anche la mamma era terrorizzata. Mi ha detto grazie e poi io sono andato via”.

Madre e figlio, di origini senegalesi, vengono accompagnati in ospedale per accertamenti. Una volta visto il video, il sindaco di Milano Beppe Sala lancia un appello via Facebook per rintracciare il giovane eroe immortalato dalle telecamere e ringraziarlo insieme alla dipendente Atm.

È Lorenzo Pianazza a contattare, in serata, il sito Milano Today. Al telefono con il Corriere appare sorpreso di tanta attenzione nei suoi confronti: “Ho fatto una cosa che mi sembrava giusto fare, un bambino così piccolo, una mamma disperata… Anche i miei genitori mi hanno detto che sono contenti di me”.