Loris Stival, foto del bimbo rubata dall’altarino sul canalone

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 ottobre 2018 11:51 | Ultimo aggiornamento: 3 ottobre 2018 11:51
Loris Stival, rubata foto da altarino su canalone a Santacroce Camerina

Loris Stival, foto del bimbo rubata dall’altarino sul canalone (Foto Ansa)

RAGUSA – La foto del piccolo Loris Stival è stata rubata dall’altarino in sua memoria costruito sul canalone dove il copro venne ritrovato nel novembre 2014. Un oltraggio alla memoria del bimbo ucciso a Santacroce Camerina e per il cui omicidio è stata condannata la mamma Veronica Panarello. Il padre di Veronica si è detto amareggiato: “Sto preparando una nuova cornice con una bella foto”.

La notizia del furto della foto del piccolo Loris è stata diffusa dalla pagina del programma Quarto Grado e arriva dopo che la Panarello è stata trasferita al carcere delle Vallette in Piemonte. Proprio la donna aveva chiesto il trasferimento per poter usufruire di un programma di studi e intanto continua a professarsi innocente dopo la condanna in Appello a 30 anni di carcere. 

La Panarello continua ad accusare l’ex suocero, Andrea Stival, che è stato scagionato da ogni accusa in tribunale. Ad occuparsi dell’altarino dedicato a Loris c’è però il nonno Franco, che non si dà pace: “Sono amareggiato, non so come si possa fare un gesto simile ad un angelo che non c’è più. Sto già preparando una nuova cornice con una bella foto di Loris”.