Love Parade: la procura di Roma apre inchiesta per disastro e omicidio colposo

Pubblicato il 29 luglio 2010 18:57 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2010 19:24
love parade

Scene di panico durante la Love Parade di Duisburg

La procura di Roma ha aperto un fascicolo processuale sulla morte di Giulia Minola, la ragazza di 21 anni originaria di Brescia deceduta, a Duisburg a causa della ressa verificatasi alla Love Parade. Disastro colposo e omicidio colposo i reati configurati dagli inquirenti di piazzale Clodio.

Intanto giovedì a Duisburg centinaia di persone hanno inscenato una manifestazione davanti al municipio per denunciare la responsabilità delle autorità per la morte di 21 persone alla Love Parade. Tra la folla alcuni inalberavano cartelli con la scritta «Di chi è la colpa?» e altri chiedevano le dimissioni del sindaco Adolf Sauerland. I manifestanti hanno osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime. Il sindaco ha ribadito in un’intervista al quotidiano Bild l’intenzione di rimanere al suo posto almeno sino alla fine dell’inchiesta tedesca sulla tragedia.