Cronaca Italia

Rototom come la Love Parade? Organizzatori contro Giovanardi: “Assurdo paragone”

love parade

Scene di panico durante la Love Parade di Duisburg

Per Rototom Sunsplash, il raduno raggae più importante d’Europa, l’Italia è off limits. Carlo Giovanardi, sottosegretario con delega alla lotta alle dipendenze, lo paragona al Love Parade, al pericolo per i giovani, a una specie di perdizione tra stupefacenti e musica. Gli organizzatori però si scollano di dosso questo tipo di etichette: ”L’equivalenza tra Love Parade e Rototom Sunsplash è assurda e Giovanardi lo sa”.

L’Associazione culturale Exodus, organizzatrice del Rototom Sunsplash, replica alle accuse. Dopo 10 anni di allestimento a Osoppo (Udine) e 16 in Italia, quest’anno la manifestazione ha traslocato in Spagna, a Benicassim, dove si terrà dal 21 al 28 agosto prossimi.

Gli organizzatori in una nota ricordano a Giovanardi che ”al Sunsplash non è mai accaduto assolutamente nulla in 16 anni. Nessuno s’è mai fatto male e l’area in cui la manifestazione si svolgeva, era così ampia (25 ettari) che qualsiasi potenziale emergenza connessa con la presenza di 150 mila persone (in un clima di civiltà e armonia esemplare) sarebbe stata comunque affrontabile con vie di fuga e piani di evacuazione studiati con cura”.

”A Duisburg invece – continua la nota – la Polizia stessa ha convogliato centinaia di migliaia di ragazzi in un tunnel senza uscita che, con buona pace di Giovanardi, non e’ il tunnel della droga ma quello dell’ottusità, dell’improvvisazione, dell’incapacità. E sono queste le cose che mettono a rischio le vite dei nostri giovani”. Secondo gli organizzatori del Rototom Sunsplash, l’obiettivo di Giovanardi ”non è combattere la droga, ma le palestre di libero pensiero che non riesce ad asservire come Rototom Sunsplash, che anche in esilio continua la sua battaglia di libertà”.

To Top