Luana Sisto morì in incidente con la madre a Padova: mandava sms mentre guidava

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 Ottobre 2013 16:26 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2013 16:26
Luana Sisto

Luana Sisto

SACCOLONGO (PADOVA) – Nicola Righetti, 36 anni, di Mestrino,non ha alcuna responsabilità per il pauroso schianto del 16 giugno 2009 costato la vita a Luana Sisto, ventiseienne, e alla madre Filomena Vito, quarantottenne. Assolto perché  il fatto non sussiste. Fu responsabile invece Luana Sisto che, “distratta dall’utilizzo del proprio cellulare, percorreva la ristretta carreggiata di via Pelosa tenendo un comportamento tale da impedirle il necessario controllo del proprio veicolo mentre si accingeva ad incrociare altre auto, in particolare l’Alfa Romeo di Righetti”.

La giovane vittima avrebbe quindi invaso la corsia opposta provocando l’inevitabile collisione con la vettura del trentaseienne, che non aveva potuto fare nulla per evitare l’urto. Decisiva è risultata la condotta di Luana Sisto che avrebbe ripetutamente inviato e ricevuto sms dal fidanzato nei minuti che hanno preceduto lo scontro. Quest’ultimo aveva confermato la circostanza sia in sede di indagini che nel corso del dibattimento.