Luca Abbà, la minaccia dei No Tav su Indymedia: “Ora vi ammazziamo noi”

Pubblicato il 28 Febbraio 2012 16:25 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2012 16:25

ROMA – I No Tav si arrabbiano ancora di più dopo quanto successo a Luca Abbà, uno dei leader del movimento, caduto lunedì da un traliccio dell’elettricità e ora in coma. Sul sito Indymedia, fa notare il Giornale, sono esplosi i commenti degli internauti. C’è chi inneggia alla guerra: “Annunciamo l’avvio della guerra (vera) contro il sistema attuale, contro la cricca mafiosa, golpista e trasversale che ormai ha da tempo, troppo tempo, gettato ogni maschera. Siamo diventati “manichèi”: o con noi o contro di noi. Da adesso conterete i VOSTRI morti, servi o capoccia, vi staneremo… ed è anche MOLTO facile. Ve la siete cercata. GUERRA ALLA GUERRA. PAGHERETE TUTTO”.

C’è poi chi addirittura minaccia “Ora vi ammazziamo noi”: “Avete cercato il morto, per l’ennesima volta. La pace è finita. Ora, alla prima occasione, vi ammazziamo noi, porci servi , fascisti e padroni mafiosi. A morte VOI !!!!!”