Luca Caprini (Lega), like ad un post sui forni crematori: polemiche

di redazione Blitz
Pubblicato il 22 Giugno 2020 10:26 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2020 10:26
Luca Caprini (Lega) mette like ad un post sui forni crematori

Luca Caprini (Lega), like ad un post sui forni crematori: polemiche

BOLOGNA  –  Like ad un post su Facebook in cui si inneggia a Hitler e ai forni crematori. Ed è bufera su un consigliere comunale della Lega a Ferrara, Luca Caprini, agente della polizia di Stato e sindacalista del Sap.

Caprini ha messo il ‘mi piace’ a un post di un artigiano suo amico: “Ma quel signore con i baffi che adoperava i forni non c’è più?”, il testo per attaccare il cantante Sylvestre.

Luca Caprini, la denuncia di Ilaria Cucchi

A segnalare il caso anche Ilaria Cucchi, che si è rivolta al capo della Polizia Franco Gabrielli. La sorella di Stefano Cucchi ha chiesto “se un comportamento simile è consono a un appartenente all’istituzione che Lei rappresenta”.

Nicola Fratoianni, portavoce di Sinistra Italiana, ha annunciato sulla vicenda una interrogazione parlamentare al ministro degli Interni Luciana Lamorgese, chiedendo provvedimenti disciplinari “immediati e seri”.

La difesa di Caprini

Caprini alla stampa locale si è giustificato dicendo di aver cliccato il ‘like’ solo perché conosce l’autore, senza aver letto il contenuto di quello che aveva scritto. Ha detto in sostanza di aver fatto un errore, ma di non essere filonazista.

Ha parlato di “una leggerezza di cui mi vergogno. Ho messo quel ‘like’ senza neppure leggere cosa aveva scritto l’autore del post, lo conosco, è il mio gommista”.

In difesa di Caprini si è espresso il segretario generale del Sap, Stefano Paoloni: “Si è trattato di un errore materiale. Caprini lo conosco personalmente, è persona integra e da sempre attiva nel volontariato”.(Fonti: Ansa, Facebook, Il Resto del Carlino)