Luca Catania, carabiniere scomparso dal 2016: lettera anonima a Chi l’ha Visto riapre il caso?

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 marzo 2018 14:08 | Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2018 14:08
luca catania scomparso

Luca Catania, carabiniere scomparso dal 2016: lettera anonima a Chi l’ha Visto riapre il caso?

ROMA – Luca Catania, carabiniere di 47 anni in servizio alla stazione di Finale Ligure, è scomparso da Magliolo, in provincia di Savona, il 7 ottobre del 2016, senza lasciare alcuna traccia.

Ieri sera la trasmissione di RaiTre “Chi l’ha visto?” è tornata ad occuparsi del suo caso, cercando nuovi indizi e prove per risolvere un giallo senza fine.

L’uomo si era allontanato da casa la mattina del 7 ottobre 2016, uscendo intorno alle 8,30 e dicendo alla famiglia di andare al lavoro, ma avvertendo al contempo i colleghi che quella mattina aveva altri impegni. Poi è scomparso.

Il nuovo elemento è stato quello di una lettera anonima ricevuta dalla redazione della trasmissione televisiva.

“Sono un vostro telespettatore, vi scrivo in forma anonima per quanto riguarda la scomparsa del Carabiniere Luca Catania. Dovreste concentrare la vostra attenzione sulla figura di questo ex carabiniere “amico” Luciano con il quale condivideva una alquanto sospetta passione per i telefonini e altri articoli dello stesso genere, in poche parole erano il fulcro del traffico di merce rubata, e decisamente sorprende il fatto che i colleghi del Catania non sapessero nulla del suddetto traffico, non dovreste però colpevolizzare Luca che è solo una vittima di questo sistema nel quale ci troviamo tutti a vivere. Scrivo questo per l’appello fatto dalla moglie perché è giusto che la famiglia sappia la verità”.

Il quotidiano locale SavonaNews riferisce che si parla in particolare di un uomo, sentito in diverse occasioni sia dalle forze dell’ordine (che lo hanno convocato in caserma la sera stessa della scomparsa), che dai giornalisti della trasmissione televisiva: “Si tratta di un ex carabiniere che ha spiegato di avere una passione in comune con Catania, quella dei telefonini. Ai microfoni di “Chi l’ha Visto?”, l’uomo aveva dichiarato che in passato aveva avuto problemi con alcuni telefoni che acquistati online erano risultati essere magari provento di qualche furto, ma che Luca non era stato coinvolto in tutto ciò”.

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other