Licenziato il No Tav Luca Cientanni, in carcere dal 26 febbraio

Pubblicato il 23 Aprile 2012 18:19 | Ultimo aggiornamento: 23 Aprile 2012 18:24

Luca Cientanni

TORINO, 23 APR – E’ stato licenziato dalla cooperativa per cui lavora Luca Cientanni, l’esponente del centro sociale Askatasuna arrestato il 26 gennaio scorso nell’inchiesta sugli scontri dell’estate scorsa in Valle di Susa fra No Tav e forze dell’ordine. La cooperativa ha applicato la parte del regolamento interno secondo cui, dopo un provvedimento restrittivo che superi i trenta giorni, è possibile risolvere il rapporto ”per giusta causa”; non ha atteso la sentenza definitiva. Cientanni è recluso nel carcere di Ivrea.

Il movimento No Tav, che ha organizzato una raccolta di fondi a suo sostegno, ritiene che Cientanni sia stato licenziato per estromettere un ”personaggio scomodo” in un momento in cui la cooperativa – che opera in ambito sociale e gestisce comunità alloggio – attraversa una serie di vicissitudini economiche e di trasformazioni societarie.