Luca Di Lazzaro, il 46enne carabiniere muore dopo caduta in bicicletta

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 agosto 2018 13:27 | Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2018 13:27
Luca Di Lazzaro

Luca Di Lazzaro, il 46enne carabiniere muore dopo caduta in bicicletta

UDINE – E’ morto il ciclista ricoverato nel tardo pomeriggio di ieri, 28 agosto, dopo l’incidente che lo ha coinvolto a Premariacco (Udine). Si tratta del 46enne Luca Di Lazzaro, originario di Roma e residente da 22 anni a Remanzacco, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] dove svolgeva la funzione di vicecomandante della stazione dei carabinieri. Lascia due figli e la moglie, sposata in seconde nozze.

Laureato in Criminologia, in Friuli aveva fatto parte del Nucleo investigativo che portò all’arresto nel 2010 del “Killer della balestra”, ovvero di Ramon Berloso, il goriziano di 35 anni che, dopo aver confessato l’omicidio di due prostitute, si suicidò in carcere.

Di Lazzaro era molto conosciuto anche fuori dall’ambiente militare perché appassionato dei Lego. Era sua la nota riproduzione di piazza San Giacomo con i mattoncini esposta alcuni anni fa all’ex chiesa di San Francesco, all’istituto Bearzi e durante il Festival “Game Fortress” di Palmanova.

Le cause del decesso che hanno causato l’incidente mortale sono ancora confuse. Va chiarito, infatti, se sia trattata di una caduta autonoma, se Di Lazzaro sia stato urtato da un mezzo, o se dopo un malore sia stato investito da un veicolo di passaggio.