Luca Iannamorelli, il calciatore muore a 30 anni di leucemia

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Luglio 2020 12:00 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2020 12:00
luca iannamorelli

Luca Iannamorelli, il calciatore muore a 30 anni di leucemia (foto Facebook)

Luca Iannamorelli è morto a 30 anni. Calciatore dilettante, Luca è deceduto nella mattinata di ieri, lunedì 20 luglio, all’ospedale di Pescara.

Luca Iannamorelli ha perso la sua battaglia contro la leucemia. Si trovava in ospedale da qualche giorno per un nuovo ciclo di chemioterapia,

Di ruolo attaccante, Luca era molto noto in Abruzzo. Attualmente era tesserato per la Polisportiva Morronese, ma negli ultimi anni aveva giocato anche per l’Aurora Sulmona.

Con la Morronese, tra Prima e Seconda Categoria, in tre stagioni aveva segnato 14 gol prima di fermarsi dalla fine del 2019  dopo aver scoperto della malattia.

Luca era molto conosciuto ed era un veropunto di riferimento per i giocatori e i tifosi del calcio dilettantistico abruzzese.

“Lo ricordiamo con la gioia di vivere ed il sorriso che trasmetteva sia dentro che fuori dallo spogliatoio” scrive il presidente della Polisportiva Morronese Costantino Cianfaglione. “Ha lottato tanto così come faceva in campo”, le parole del capitano della squadra Matteo Liberatore.

I messaggi in ricordo di Luca Iannamorelli

A ricordare Luca è anche il presidente della Figc Abruzzo Daniele Ortolana e l’intero consiglio direttivo che esprimono vicinanza ai familiari ed agli amici.

 A ricordare Iannamorelli è anche la società del Gs Aurora Sulmona che in un post su facebook scrive:

“Quante risate, quante litigate, quanti abbracci, quanti gol fatti e sbagliati. Tanti, tantissimi sorrisi. Siamo stati fortunati ad avere avuto la possibilità di vederti crescere, di esserci stati gli uni per l’altro nei tanti momenti condivisi insieme”.

“Nel frattempo il Luca ragazzo era maturato, era diventato uomo. La gioia e la vitalità che ti avevano sempre contraddistinto si erano fatte più intime e i tuoi occhi lasciavano trasparire nitidamente la ferma volontà di costruire qualcosa di bello e duraturo per te e per le persone a te più vicine”.

Il tempo ti ha impedito di realizzare i tuoi desideri, lasciando a noi che restiamo qui l’amaro compito di custodire e conservare gelosamente ogni singolo frammento di vita trascorso insieme. Ciao Lù…” (fonte: Rete Abruzzo).