Luca Materazzo arrestato a Siviglia: uccise il fratello, indagato per la morte del padre

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 gennaio 2018 11:38 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2018 11:38
luca-materazzo-arrestato

Luca Materazzo arrestato a Siviglia: uccise il fratello, indagato per la morte del padre

ROMA – Luca Materazzo arrestato a Siviglia: uccise il fratello, indagato per la morte del padre. E’ stato arrestato dalla polizia di stato a Siviglia Luca Materazzo ritenuto responsabile del’omicidio premeditato del fratello Vittorio, avvenuto il 29 novembre 2016. L’ordine di cattura era scattato il 21 dicembre 2016. Latitante da allora, Materazzo è anche indagato per la morte del padre, scomparso in circostanze misteriose.

Quello del fratello fu un delitto particolarmente efferato: a sangue freddo e con premeditazione, colpì con 40 coltellate Vittorio Materazzo, ingegnere di 51 anni,  nell’androne di casa sua in via Maria Cristina di Savoia, nel quartiere di Chiaia, a Napoli. A Siviglia l’omicida in fuga aveva trovato lavoro in un bar come cameriere.

Si svolgerà il 7 febbraio prossimo l’udienza preliminare davanti al Gup del Tribunale di Napoli Alfonso Sabella, per decidere il rinvio a giudizio di Luca Materazzo con l’accusa di omicidio premeditato.

I suoi legali, gli avvocati Gaetano e Maria Luigia Inserra, dovranno decidere dopo essersi consultati con l’imputato se chiedere il giudizio abbreviato oppure quello ordinario. Il rito abbreviato, in caso di condanna, potrebbe evitare la condanna all’ergastolo, pena che l’imputato rischia per le aggravanti che gli vengono contestate.

Non si sa ancora se Materazzo sarà interrogato prima in Spagna, con una rogatoria, oppure se l’interrogatorio di garanzia si svolgerà dopo l’estradizione in Italia.