Luca Pezzolesi, 20enne di Osimo muore annegato durante una vacanza a Ibiza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2019 9:12 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2019 9:12
Luca Pezzolesi, Facebook

Luca Pezzolesi (foto Facebook )

ROMA – Luca Pezzolesi, 20enne di Osimo, è morto annegato durante una vacanza con gli amici a Ibiza.

La tragedia è avvenuta domenica 29 settembre.

Del ragazzo si erano perse le tracce dopo che si era tuffato in mare nella zona di Cala Conta. II 20enne si era tuffato in mare dopo aver bevuto un drink in compagnia di due ragazze, sue compaesane.

Il suo corpo senza vita è stato ritrovato tra le onde dopo 20 ore di ricerche effettuate da Guardia civil, Polizia locale e Protezione civile locale. I soccorritori, che lo hanno recuperato a circa 5 metri di profondità non lontano dal punto in cui si era tuffato, non hanno potuto far altro che dichiararne il decesso, avvenuto per annegamento.

Il 20enne era molto conosciuto a Osimo dove coltivava i suoi interessi per il calcio e la pallamano.

“La società Apd Pallamano Camerano esprime le più sentite condoglianze alla famiglia Pezzolesi in questo momento di lutto per la scomparsa del giovane Luca, nostro supporter. Ciao Luca, in ogni partita sarai sempre insieme a noi a sostenere i nostri ragazzi sugli spalti del Palas”, è il messaggio lasciato su Facebook dall’A.P.D Pallamano Camerano.

Fonte: Il Resto del Carlino, FanPage.