Lucca: medico positivo al coronavirus va in giro col cane, cade in un fosso e viene scoperto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Aprile 2020 13:12 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2020 13:14
Carabinieri, Ansa

Lucca, medico positivo al coronavirus va in giro col cane e cade in un fosso (foto Ansa)

ROMA – Positivo al coronavirus va in giro col cane, cade in un fosso e viene scoperto. 

Protagonista della vicenda è un medico toscano, un medico di Massarosa, Versilia. 

Tutto, come raccontano il Tirreno e la Nazione, è avvenuto in provincia di Lucca.

L’uomo, raccontano le cronache locali, è rovinosamente caduto all’interno di un fosso procurandosi una serie di fratture che lo hanno costretto a chiedere l’intervento del 118.

Quando è arrivata l’ambulanza, “il medico ha infatti avvisato il personale intervenuto affinché si dotasse di mascherine e guanti protettivi perché appunto, positivo al coronavirus. Il medico è  stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale Versilia e qui, vista la gravità dei traumi, trasferito all’Opa di Massa dove è stato ricoverato in condizioni critiche”.

(Fonte: Il Tirreno, La Nazione).

Piacenza, pretende mascherine e minaccia il personale sanitario: arrestato

Pretendeva un numero imprecisato di mascherine e per questo ha minacciato personale sanitario.

Un 39enne senegalese, senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Rivergaro, in provincia di Piacenza.

Ora il 39enne deve rispondere di tentata rapina aggravata, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di servizio pubblico.

L’uomo, raccontano le cronache locali, si è avvicinato a piedi a un’ambulanza della pubblica assistenza Sant’Agata ferma lungo la statale 45 e con fare minaccioso ha chiesto un numero imprecisato di mascherine dal personale sanitario.

Ha anche tentato di aprire la portiera dall’ambulanza, minacciando pesantemente gli operatori sanitari e sputando contro i vetri dell’ambulanza. Il 39enne è stato arrestato ed è finito in carcere. (Fonte: Ansa).