Lugo, morti sospette in ospedale: arrestata infermiera

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 ottobre 2014 15:06 | Ultimo aggiornamento: 10 ottobre 2014 15:44
Lugo, morti sospette in ospedale: arrestata infermiera

Lugo, morti sospette in ospedale: arrestata infermiera

RAVENNA – E’ stata arrestata l’infermiera al centro di un’inchiesta per undici morti sospette avvenute all’ospedale di Lugo, in provincia di Ravenna. Il Nucleo investigativo dei Carabinieri ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’infermiera, 42enne, è finita sotto inchiesta l’8 aprile dopo la morte di una 78enne. Le perizie degli esperti dalla procura, depositate nei giorni scorsi, hanno consigliato un approfondimento – tramite analisi statistica – per altri 10 casi di pazienti deceduti.

In particolare, nel caso della 78enne, secondo l’autopsia il decesso sarebbe legato a un eccesso di concentrazione di potassio che, in assenza di altre giustificazioni, sarebbe riconducibile a una somministrazione esterna.

Sono state 38 le cartelle cliniche finite a suo tempo al vaglio degli inquirenti e relative ad altrettanti pazienti morti nei primi tre mesi dell’anno, quando era in servizio l’infermiera di 42 anni arrestata.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other