Luigi Berlusconi positivo, con lui a Villa Certosa anche la futura sposa. Matrimonio rinviato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2020 11:44 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2020 11:44
Luigi Berlusconi positivo, con lui a Villa Certosa anche la futura sposa. Matrimonio rinviato

Luigi Berlusconi positivo, con lui a Villa Certosa anche la futura sposa. Matrimonio rinviato (Foto Ansa)

Tra i positivi di Villa Certosa oltre a Silvio Berlusconi ci sono anche la figlia Barbara e il figlio Luigi. Proprio Luigi a breve avrebbe dovuto sposarsi.

Luigi Berlusconi positivo al coronavirus. A Villa Certosa, in Costa Smeralda, hanno contratto il coronavirus Silvio Berlusconi e i figli Barbara e Luigi. Secondo quanto riportato da Repubblica in un primo momento l’ex premier avrebbe anche rimproverato proprio i figli per delle leggerezze durante le vacanze.

Luigi, trentadue anni, stava trascorrendo le vacanze sull’isola assieme alla futura sposa, la fidanzata Federica Fumagalli. I due si sarebbero dovuti sposare ma ora il loro matrimonio potrebbe subire un rinvio proprio a causa del contagio.

Per la coppia si tratterebbe dell’ennesimo rinvio: come riporta Il Fatto Quotidiano infatti, dopo la proposta fatta il giorno di Natale del 2019, si era parlato di un matrimonio estivo per il terzogenito dell’ex premier e di Veronica Lario. Poi lo scoppio dell’epidemia di Covid-19 aveva costretto al rinvio in autunno. Ora con molta probabilità ci sarà un altro rinvio.

Il virus a Villa Certosa

Un contagio che è cominciato in Sardegna ma che nulla a che fare con l’incontro tra l’ex premier e Flavio Briatore. Secondo una prima ricostruzione infatti potrebbero essere stati gli stessi figli di Berlusconi a contagiarlo quando tutti si trovavano insieme in Sardegna a Villa Certosa.

Berlusconi infatti era risultato negativo a due tamponi di fila, fatti più di una settimana fa dopo aver individuato una serie di contagiati dentro Villa Certosa. Positiva la figlia Barbara, positivo il figlio Luigi, positivo qualche nipote. Poi l’ultimo tampone: positivo. L’esame viene ripetuto per sicurezza dal laboratorio del San Raffaele ma il risultato non cambia. 

E pensare che Berlusconi per evitare il contagio mesi fa si era praticamente barricato in una casa in Provenza. Ora, quando si è reso conto di essere circondato da familiari positivi al Covid-19 ha abbandonato la Sardegna e si è rifugiato ad Arcore. (Fonti Il Fatto Quotidiano e Repubblica).