“Luigi Chiatti è ancora pericoloso”: dopo il carcere andrà in una casa di cura

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2015 16:32 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2015 16:32
"Luigi Chiatti è ancora pericoloso": dopo il carcere andrà in una casa di cura

“Luigi Chiatti è ancora pericoloso”: dopo il carcere andrà in una casa di cura

FIRENZE – Luigi Chiatti, “il mostro di Foligno”, è ancora pericoloso. Per questo, dopo aver scontato la pena in carcere, dovrà stare in una casa di cura. Il tribunale di sorveglianza di Firenze ha accertato la pericolosità sociale dell’uomo che negli anni ’90 violentò e uccise due bambini, e quindi ha dichiarato eseguibile la misura di sicurezza in una casa di cura e custodia per un periodo minimo di tre anni.

In questo modo il tribunale di sorveglianza ha confermato quanto stabilito dalla corte d’assise di appello di Perugia, che ordinava di ricoverare Chiatti in una struttura una volta  scontata la pena. Respinto il ricorso della difesa.

Chiatti è detenuto nel carcere di Prato per aver ucciso il piccolo Simone Allegretti di 4 anni e l’adolescente Lorenzo Paolucci, di 13 anni. Nell’aprile scorso la Cassazione aveva rigettato la sua richiesta di liberazione anticipata.