Luigi Criscuolo, arrestata una donna di 44 anni. Perquisita anche la sua villa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Gennaio 2022 17:38 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2022 19:06
Omicidio Luigi Criscuolo, arrestata una donna di 44 anni. Perquisita anche la sua villa

Omicidio Luigi Criscuolo, arrestata una donna di 44 anni. Perquisita anche la sua villa (foto d’archivio Ansa)

La donna di 44 anni della frazione Calignano di Cura Carpignano (Pavia) davanti alla cui villa lo scorso 20 dicembre è stato ritrovato il cadavere di Luigi Criscuolo, 60 anni, conosciuto da tutti a Pavia come “Gigi Bici”, è stata arrestata per l’ipotesi di reato di tentata estorsione e non per quella di omicidio.

La nota del procuratore di Pavia

A precisarlo una nota firmata dal procuratore di Pavia, Fabio Napoleone. Secondo quanto emerge dalle indagini, la donna “avrebbe fornito un contributo all’occultamento della salma – si legge nel comunicato della Procura di Pavia – ed avrebbe cercato di trarre profitto dalla custodia della stessa nei pressi della propria abitazione”.

Le indagini

“Gli accertamenti della squadra mobile della Questura di Pavia – continua più avanti la nota – sono proseguiti per ricostruire gli ultimi movimenti di Luigi Criscuolo sino a quando, a fine novembre, l’obiettivo degli investigatori si è ampliato perché è stata recapitata una prima richiesta estorsiva ai familiari di Criscuolo, nella quale veniva richiesta la somma di 390mila euro in cambio della liberazione del proprio congiunto. La prima richiesta è stata poi seguita da altre richieste estorsive che, ad oggi, sono state tutte ricondotte all’indagata poi tratta in arresto”. “Il procedimento penale – conclude il comunicato – proseguirà non solo al fine di individuare gli autori materiali dell’omicidio, ma altresì allo scopo di trarre definitiva conferma degli addebiti allo stato mossi nei confronti dell’indagata”.