Luigi Preiti condannato a 16 anni per gli spari davanti a Palazzo Chigi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 gennaio 2014 17:33 | Ultimo aggiornamento: 21 gennaio 2014 17:48
Luigi Preiti condannato a 16 anni per gli spari davanti a Palazzo Chigi

Luigi Preiti (Foto Lapresse)

ROMA – Spari davanti a Palazzo Chigi, Luigi Preiti è stato condannato a 16 anni di carcere.

Il 28 aprile scorso, giorno dell’insediamento del governo Letta, l’uomo fece fuoco davanti ala sede dell’esecutivo, ferendo due carabinieri. Uno di loro, Giuseppe Giangrande, fu ferito in maniera grave. Il pm aveva chiesto una condanna a 18 anni.

Preiti è  stato condannato per tentato omicidio plurimo, porto e detenzione di arma clandestina. Una perizia psichiatrica lo ha dichiarato capace di intendere e di volere al momento del fatto. Il processo si è svolto con rito abbreviato. 

“Chiedo scusa ai carabinieri feriti, ai loro familiari, alla mia famiglia. Se potessi ancora oggi mi sostituirei al carabiniere Giangrande e mi farei carico della sua sofferenza”,

ha detto Preiti.

“Siamo davvero soddisfatti di questa sentenza, sono venuta qui a Roma a sentire con le mie orecchie cosa sarebbe accaduto. Tra poco lo dirò a mio padre, che è a Prato, visto che per il momento non sono riuscita a sentirlo”, 

ha commentato Martina Giangrande, figlia del brigadiere ferito.